Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Blog di Petardo Cinema, cucina, turismo, fai da te...

Albergo Ristorante Macugnaga - Macugnaga frazione Staffa

petardo

 

Questo ristorante si trova a poche decine di metri dalla piazza principale del comune di Macugnaga, nella frazione Staffa, e a poche centinaia di metri dalla funivia per il comprensorio sciistico del Monte Moro, posto a 3.000 metri, della cittadina piemontese.

E' caratterizzato da prezzi piuttosto convenienti senza, come ho potuto constatare, particolari problemi per quanto riguarda la qualita' dei piatti proposti.

Lo consiglio quindi quando si e' interessati ad un pranzo o una cena sostanziosi a prezzi contenuti.

Il menu' e' abbastanza tradizionale, e non mancano i prodotti e le specialita' locali, compresa la pasta alla macugnaghese e le polente variamente condite.

L'ultima volta, per due persone, ho speso circa 35 euro per una cena composta da:

1/2 litro di Dolcetto di Ovada DOC
1 abbondante tagliere di salumi nostrani con cipolline in agrodolce e carciofi sott'olio
Un primo piatto di gnocchi ossolani
Una portata di polenta al forno con formaggi

A 14 euro propongono un piatto di polenta con tris di condimenti chiamato "polenta mix". Quest'ultima, se non sbaglio, era la proposta piu' "costosa".

Nel salone da pranzo, in un ambiente rustico-casereccio (migliorabile, basterebbe anche solo togliere il frigorifero giallo della Sammontana), era diffusa ad un volume delicato una selezione di brani di musica classica, molto meglio delle radio locali o, peggio, della televisione accesa che talvolta e' presente in ristoranti e trattorie economiche.

Anche il servizio e' risultato gradevole.

Albergo Ristorante Macugnaga - Macugnaga frazione Staffa
Albergo Ristorante Macugnaga - Macugnaga frazione Staffa
Albergo Ristorante Macugnaga - Macugnaga frazione Staffa
Albergo Ristorante Macugnaga - Macugnaga frazione Staffa
Albergo Ristorante Macugnaga - Macugnaga frazione Staffa
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenti