Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Blog di Petardo Cinema, cucina, turismo, fai da te...

Verza salsicce e gnocchi di mais

petardo

 

Ingredienti per 3 persone

 

Salsiccia 300 g

1/4 verza

1 cipolla tritata

100 g vino bianco

Sale

Pepe

2 cucchiai di olio evo

 

250 g patate lessate

1 cubetto spinaci surgelati e poi lessati

100 g di farina di polenta

100 g acqua

1 uovo

100g farina 00

3 pizziconi sale

30 g di burro

20 g di parmigiano grattugiato

 

Fate saltare la salsiccia tagliata a tocchetti da 3 cm di lunghezza in una padella antiaderente senza condimento. Quando saranno ben rosolati scolate l'unto rimasto e teneteli da parte.

 

2012-12-22 12.30.38

 

In una pentola a pressione fate scaldare l'olio, quindi fare rosolare qualche minuto la cipolla e quindi la verza mondata e tagliata a tocchetti, Poco sale e pepe. lasciate insaporire qualche minuto poi aggiungete il vino bianco, la salsiccia rosolata e chiudete la pentola. Dal fischio fate cuocere 15 minuti. Quindi aprite, aggiustate di sale e, se serve, fate asciugare l'eccesso di liquidi.

 2012-12-22 12.52.14

 

In un pentolino fate bollire 200 g di acqua con un pizzico di sale. Aggiungete la farina di polenta e cuocete fino a quando uil liquido si sara' riassorbito.

 

2012-12-22 12.38.17

 

In un mixer o una impastatrice amalgamate le patate schiacciate, gli spinaci lessati, la polentina, 1 uovo, 100g di farina, 3 pizziconi di sale. Aggiungere poco alla volta acqua fino ad ottenere una consistenza tale da poter fare agevolmente gli gnocchi.

Su un canovaccio infarinato procedete facendo con questa pasta dei filoncini. Quindi tagliate dei tocchetti da 3 cm.

 

 2012-12-22 12.47.17

 

In abbondante acqua salata lessate gli gnocchi (bastano pochi minuti, il tempo di vederli salire tutti a galla), scolateli e conditeli con il burro e il parmigiano.

 

In piatti individuali riscaldati accomodate al centro la cerza con la salsiccia, e attorno glii gnocchi.  

 

2012-12-22-13.03.31.jpg

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenti