Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Blog di Petardo Cinema, cucina, turismo, fai da te...

Vermicelli di fagioli mungo (o di soia) (Suzi Wan)

petardo

 

Ogni tanto mi "scappa" di provare qualche prodotto di provenienza orientale, come questi vermicelli di fagioli mungo. I fagioli mungo sono anche chiamati, piu' comunemente, in Italia, soia verde.

Costano circa 2.5 euro per 100 g di prodotto (da Esselunga).

Hanno una resa piuttosto elevata: 100 g bastano per 3-4 persone.

Si cuociono in acqua bollente (che io ho salato). Dopo averli buttati nella pentola si spegne il fuoco. Si attendono 4 minuti e sono pronti.

Data la loro lunghezza e la loro consistenza molliccia e un po' viscida, il "controllo" di questi vermicelli, una volta scolati, e' ardua, o, almeno, io li domavo a fatica... Tendono ad ammassarsi, senza "incorporare" gli altri ingredienti, anche mescolando. Va un po' meglio se si tagliano, una volta cotti, con l'ausilio di un paio di forbici.

Ho provato a farli con striscioline di carne di maiale e verdure saltate in padella, condendo il tutto con salsa di soia o come ripieno di involtini primavera.

Risultato accettabile ma non entusiasmante...

Voto: 6

Vermicelli di fagioli mungo (o di soia) (Suzi Wan)
Vermicelli di fagioli mungo (o di soia) (Suzi Wan)
Vermicelli di fagioli mungo (o di soia) (Suzi Wan)
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenti

antonio 11/14/2017 21:04

In realtà gli hai fatti male, dopo 2 miuti che stanno nel acqua calda o fredda devi metterli in acqua fredda se no è ovvio che diventano una palla e dopo li scoli/li metti direttamente nella padella con gli ingredienti e fai saltare

antonio 11/14/2017 21:05

Acqua calda e appena cotti nel acqua fredda e poi li fai saltare in padella