Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Blog di Petardo Cinema, cucina, turismo, fai da te...

Smetto quando voglio - Ad honorem - (Sydney Sibilia, 2017) - Recensione - Con Edoardo Leo, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo, Stefano Fresi

petardo

 

In questo terzo (e parrebbe ultimo) film della saga della banda di laureati disoccupati (ora in carcere) l'argomento principale e' quello di sventare un attentato al gas nervino che il "cattivo" Walter Mercurio intende portare avanti durante una grande cerimonia all'interno dell'Universita' La Sapienza di Roma.

Di questo e' convinto il protagonista Pietro Zinni, che cerca in tutti i modi ma invano di convincere il magistrato di questo pericolo.

Non gli resta che riunire la banda di laureati disoccupati e, approfittando del fatto che una "assenza" dal carcere di meno di 24 ore non e' considerata evasione, organizzare la fuga e sventare l'attentato in meno di una giornata...

 

"Smetto quando voglio - Ad honorem" ha una trama complicatissima, con addentellati che richiamano quanto successo nel primo "Smetto quando voglio" e nel secondo "Smetto quando voglio - Masterclass" film della trilogia.

Troppo complicata, per i miei gusti.

Di buono c'e' che tutto sommato non e' inferiore al primo (piuttosto raro per un sequel) ma neanche superiore...

Confermo quindi quanto scrissi per la prima pellicola: l'idea e' buona, ma il risultato, per i miei gusti, insoddisfacente.

 

Voto: 6/10

 

Smetto quando voglio - Ad honorem - (Sydney Sibilia, 2017) - Recensione - Con Edoardo Leo, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo, Stefano Fresi
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenti