Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Blog di Petardo Cinema, cucina, turismo, fai da te...

Young Adult (Jason Reitman, 2011) con Charlize Theron

petardo

 

Trama

Mavis Gray è una "giovane adulta", scrittrice anonima di una collana di libri per ragazzi di successo. E' in procinto di scrivere l'ultimo della collana.

Nonostante ci siano tutte le ragioni per essere appagata, non la è. Ha lasciato il tristissimo paese dove era considerata la ragazza più bella del liceo (Mercury) per trasferirsi nella grande città (Minneapolis), ma non le piace quello che fa, non le piacciono gli uomini che frequenta, rifugia le sue nevrosi nell'alcol.

Riceve per e-mail la foto del neonato figlio del suo ex ragazzo (Buddy), che vive ancora a Mercury, e con il quale rimase incinta, si scoprirà più tardi.

Convinta che Buddy sia infelice e che lei avrebbe potuto facilmente riconquistarlo, parte per Mercury e, facendo credere che era lì per affari di tipo immobiliare, riallaccia i rapporti con Buddy e, incidentalmente, con Matt, anche lui compagno di scuola brutalmente picchiato e menomato dai compagni per una questione di omofobia.

Nonostante tutto (e qualche bruciante figuraccia) non riuscirà a rovinare la famiglia di Buddy, anche perché' lui non è affatto infelice. Alla fine, anche su consiglio della sorella di Matt, alla quale rifilerà un'ultima cattiveria, tornerà a Minneapolis.

Commenti al film

La bellissima Charlize Teron, trentasettenne, è l'interprete ideale per questo personaggio "cattivo" di "giovane adulta". Credibilissima ed estremamente brava nell'interpretare Mavis Gray, risulta alla fine essere adorabilmente perfida, ma sembra non farlo apposta, le viene così, con naturalezza. Certamente il personaggio interpretato ha dei problemi, e la moglie dell'ex ragazzo lo sa e, per qualche motivo non molto comprensibile, è proprio lei che, pensando di farle cosa gradita, ha fatto mandare dal marito l'e-mail che Mavis ha interpretato come "avances".

Interessanti e ben fatti i dialoghi, le situazioni e l'ambiente della periferia, ancora più squallido di quanto ci si possa aspettare ma abitato da persone migliori di quanto sarebbe lecito aspettarsi.

La regia e la sceneggiatura, rispettivamente di Jason Reitman e Diablo Cody, la stessa coppia di "Juno", ha prodotto, secondo me, un risultato di tutto rispetto, anomalo nel patinato mondo cinematografico americano. Sembra più un film "indipendente" che non prodotto dalle Major. Anche per questo, del tutto consigliabile.



Young Adult

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenti