Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Blog di Petardo Cinema, cucina, turismo, fai da te...

Nikon L120 - La fotocamera di mia moglie (io non ne posseggo...)

petardo

 

Era un po' che mia moglie mi faceva capire che le fotografie fatte con la videocamera non erano granché, e allora, con una mano sul cuore e l'altra sul portafogli, ho pensato di regalarle a Natale una fotocamera che si rispetti.

 

Data la mia proverbiale taccagnaggine e l'uso della fotocamera che se ne fara', la mia scelta non è caduta su una costosissima reflex, ma su una più economica "bridge".

 

Bridge significa "una via di mezzo tra le reflex e le compatte": meno costose delle reflex ma piu' "performanti" delle compatte.



Reduce da un buon successo della Nikon L110, regalata un anno fa a mio figlio (e che tiene gelosamente solo per se), e approfittando di una buona offerta speciale del grande magazzino di elettronica di consumo dove mi sono recato, la mia scelta è caduta sul modello successino della L110: la L120.

 

Esteticamente sono molto simili. La 120 ha un pulsante aggiuntivo di zoom sull'obiettivo. Salta all'occhio anche la maggiore definizione (teorica): 14.1 megapixel contro 12 megapixel.

 

Ottima l'escursione dello zoom/grandangolo: equivale a un 25-525 mm delle vecchie 35 mm. Certo che riuscire a non scattare foto mosse con il 525 mm non è semplice...

 

Una caratteristica di queste fotocamere economiche Nikon è la scarsa possibilità di controlli manuali.

 

Esistono 5 modalità di funzionamento:
- Modo auto semplificato
- Modo scena
- Modo ritratto intelligente
- Modo sequenza sport
- Modo auto

 

A queste modalità, poi, si può accedere a una sequenza di sottomodalita' tra le quali sicuramente (o quasi) c'e' quella che fa per noi. In particolare, nel "Modo scena" ci sono 17 differenti impostazioni.

 

In modalità auto è possibile controllare manualmente il flash.

 

Funziona anche da videocamera, con un ottimo audio stereo e con filmati in HD a 720p.

 

Non esiste oculare, ma solo un buon monitor LCD da 3" e 921000 punti. Nonostante la buona luminosità, in pieno sole, come al solito mi verrebbe da dire, la visione della scena da fotografare (e dei controlli, che sono presenti sul visore) è difficoltosa.

 

Utilizza quattro normali pile da 1,5 V tipo AA, che possono anche essere del tipo ricaricabile.

Concludendo, posso dire che le prime prove effettuate con la L120 hanno dato risultati molto lusinghieri, e mia moglie è molto soddisfatta.

 

Allego qualche esempio di foto, opportunamente ridotte di definizione per esigenze di web.

 

 

A_DSCN0082.jpg 

 

A_DSCN0156.jpg 

 

A_DSCN0193p.jpg

A_DSCN0227.jpg

Nikon L120 - La fotocamera di mia moglie (io non ne posseggo...)
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenti