Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Blog di Petardo Cinema, cucina, turismo, fai da te...

Harold e Maude ( Hal Ashby, 1971)

petardo

 

Uno strano diciottenne (faccina da bambino, lungo lungo, con le gambette da fenicottero) e' uso ad inscenare finti suicidi di fronte alla madre che infatti non si preoccupa affatto, con effetti decisamente esilaranti, per l'impreparato spettatore.

Un po' preoccupata delle strambe caratteristiche del figliolo, pero' la e', la madre, che cerca in tutti i modi di procacciargli una fidanzata.

Le poverette, inizialmente assai bendisposte, scappano terrorizzate di fronte all'ennesimo finto suicidio del nostro Harold.

Ricco ed annoiato della vita, e' uso frequentare funerali.

Anche a Maude piace frequentare funerali.

Maude e' un'arzilla settantanovenne piena di vita.

Si conoscono e tra i due nasce una profonda amicizia che porta (orrore e scandalo ai tempi ma che anche oggi lascia un po' basiti) all'amore.

All'ottantesimo compleanno Maude decide che quella e' una bella eta' per morire, e si suicida, pero' sul serio.

Il sorprendente, ma neanche tanto, finale fa presupporre che la voglia di vivere dell'anziana signora si sia trasferita al gerontofilo diciottenne.

Un film dall'umorismo e dall'atmosfera molto british, ottimamente recitato.

Decisamente consigliabile.

Bellissima la colonna sonora di Cat Stevens pre-conversione musulmana (sob).
 
Harold e Maude ( Hal Ashby, 1971)
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenti