Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Blog di Petardo Cinema, cucina, turismo, fai da te...

E noi come stronzi rimanemmo a guardare - (Pif / Pierfrancesco Diliberto, 2021) - Recensione - Con Fabio De Luigi, Ilenia Pastorelli, Pif, Valeria Solarino, Maurizio Nichetti

petardo

 

In un futuro molto prossimo la vita delle persone appare fortemente condizionata da quello che pervasivi software, app e algoritmi elaborano.

Arturo si trova licenziato dalla grande azienda dove lavora  a causa del risultato di un algoritmo di ottimizzazione del personale da lui stesso creato, mentre le risposte date alla app "Happy Lovers" per determinare il livello di affinita' con la sua esigente fidanzata determinano la rottura del rapporto.

Infine non riesce a trovare un nuovo lavoro perche' i software di selezione del personale non contemplano, per i candidati, un'eta' superiore a 40 anni.

Solo e senza un soldo, accetta l'offerta di "mettere in contatto venditore con acquirente" della multinazionale Fuuber, che scopre non essere altro che un lavoro da rider.

Munito di bicicletta e zaino termico (che gli si blocchera' definitivamente sulle spalle) racimola qualche euro (quando gli va bene) correndo faticosamente da una parte all'altra della citta' per consegnare cibi.

L'unica consolazione la trova attraverso una nuova app della stessa multinazionale Fuuber. Grazie a quello che l'azienda sa di Arturo (praticamente tutto) genera l'ologramma di una persona (Stella) che sembra leggergli nei pensieri e della quale non potra' piu' farne a meno. Ma dopo la settimana di prova gratuita, i 199 euro settimanali che la app richiede per continuare la "relazione quasi virtuale", Arturo non li ha...

 

"E noi come stronzi rimanemmo a guardare" e' l'esplicativo titolo dell'ultimo lungometraggio diretto da Pif e da lui scritto assieme a Michele Astori. 

Liberamente tratto da "Candido", un romanzo di Guido Maria Brera e il collettivo "I Diavoli", il film mette in fila con abilita' una serie di fatti che tutti bene o male conosciamo, vediamo quotidianamente e che, verosimilmente, potrebbero portare (e in parte stanno gia' portando) alle conseguenze descritte nella pellicola in modo apparentemente leggero ma che lasciano il segno.

Interessante la colonna sonora e buone le interpretazioni, in particolare di Fabio de Luigi, simpaticamente efficace come al solito.

 

Voto: 8/10

E noi come stronzi rimanemmo a guardare - (Pif / Pierfrancesco Diliberto, 2021) - Recensione - Con Fabio De Luigi, Ilenia Pastorelli, Pif, Valeria Solarino, Maurizio Nichetti
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenti