Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Blog di Petardo Cinema, cucina, turismo, fai da te...

Crimen perfecto - Finché morte non li separi - (Álex de la Iglesia, 2004) - Recensione - Con Guillermo Toledo, Mónica Cervera, Luis Varela

petardo

 

Nel reparto abbigliamento femminile di un grande magazzino spagnolo, Rafael e' a capo di un piccolo gruppo di avvenenti commesse che stravedono per lui, un arrivista pieno di se e privo di dubbi.

E' in lotta (professionale) con don Antonio, che dirige il reparto vestiti maschili per la posizione di caporeparto dell'intero piano.

Quando tutto sembra fatto, grazie anche alla vendita di una pelliccia ad una signora "intortata" proprio da Rafael, vede il mondo crollargli addosso quando, con sorpresa, la promozione viene affidata a don Antonio, in quanto l'assegno da 12.000 euro della suddetta signora era risultato scoperto.

I due si odiano. Don Antonio non perde l'occasione di licenziarlo, ma, durante il violento diverbio che ne e' seguito, accidentalmente muore.

La scena e' stata vista da Lourdes, l'unica commessa bruttina del reparto di Rafael, che quale lui non aveva mai degnato ma era anch'essa molto attratta del suo capo.

Decisamente piu' arrivista, determinata e spietata di quanto non sembrasse, Lourdes lo aiuta a "perfezionare" il delitto (anche se delitto non era) diventando di lui complice e costringendolo al matrimonio...

 

Crimen perfecto e' un rutilante film che spazia tra il grottesco e il noire (talvolta al limite del nonsense) dotato di una notevole vivacita' di idee.

Un po' "politically incorrect", contiene delle situazioni spesso ben escogitate assai divertenti, rese molto bene dall'indovinata coppia di attori principali, il "bel" Guillermo Toledo e la poco avvenente Mónica Cervera.

Il film e' diretto da Alex de la Iglesia, che ha partecipato anche alla realizzazione del soggetto e della sceneggiatura.

 

Voto: 8.5/10

 

Crimen perfecto - Finché morte non li separi - (Álex de la Iglesia, 2004) - Recensione - Con Guillermo Toledo, Mónica Cervera, Luis Varela
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenti