Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
Il Blog di Petardo Cinema, cucina, turismo, fai da te...

Elling - (Petter Naess, 2001) - Recensione - Con Per Christian Ellefsen, Sven Nordin, Marit Pia Jacobsen, Jørgen Langhelle

petardo

 

Vivere 40 anni solo ed esclusivamente con la mamma e' un'esperienza che peserebbe psichicamente per tutti.

Cosi' e' stato anche per Elling. Probabilmente predisposto, alla morte del genitore non e' in grado di cavarsela da solo. In preda a fobie di ogni tipo, non riesce ne' a uscire di casa ne' tantomeno a relazionarsi con gli altri.

Ma siamo in Norvegia, un paese civile dove le istituzioni funzionano ancora.

Elling viene portato in una casa di cura per tentare di riabilitarlo.

Qui diventa compagno di stanza con Kjell, un ragazzone di 40 anni molto crucciato perche non e' riuscito ad avere neanche una ragazza. Quando qualcosa non va, picchia violentemente la resta contro il primo mobile che gli capita a tiro...

Kjell e' di indole molto piu' sempliciotta di Elling (e a ben vedere e' anche meno problematico) e si beve con gusto le incredibili esperienze amorose di Elling, tutte naturalmente inventate. Ma Kjell le sente volentieri anche se sa che sono balle clamorose.

Dopo due anni in istituto, ai due viene assegnato in appartamento. Con l'aiuto di un "efficacemente rustico" assistente sociale si cerca faticosamente il loro reinserimento nel mondo reale.

Kjell conosce una vicina di casa clamorosamente incinta e se ne innamora.

Elling, un po' turbato da questo perche' pensa di perdere l'unico amico, si scopre improvvisamente poeta, e grazie a questo conosce un'altra persona...

 

 

Bellissimo film, questo Elling. Allo stesso tempo tenero e poetico cosi' come crudo e reale. Riesce anche a divertire parecchio, pur in un abito di sofferenza, ma senza ridicolizzare o banalizzare l'argomento.

Perfetti i personaggi.

Penso che tutti noi abbiamo incontrato qualcuno come Elling, e, probabilmente, un po' Elling, sotto sotto, molti di noi lo sono.

Petter Naess, il regista, e' riuscito a tradurre sullo schermo in modo perfetto una storia scritta da Ingvar Ambjørnsen, che e' anche lo sceneggiatore.

Su Elling Ingvar Ambjørnsen ha scritto una quadrilogia. Quella che ha ispirato il film, dal titolo Brødre i blodet (Fratelli di sangue), del 1996, costituisce il terzo volume.

Ellis e' stato candidaato all'Oscar come miglior film straniero nel 2002.

 

Elling - (Petter Naess, 2001) - Recensione - Con Per Christian Ellefsen, Sven Nordin, Marit Pia Jacobsen, Jørgen Langhelle
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:
Commenti