Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Il Blog di Petardo
  • Il Blog di Petardo
  • : Cinema, fai da te, cucina e altro
  • Contatti

Testo Libero

13 giugno 2016 1 13 /06 /giugno /2016 02:46

 

Il sensore di pioggia dell'impianto di irrigazione del giardino, a marca Toro, dopo una decina di anni di funzionamento aveva smesso di fare il suo dovere.

Era costituito da una serie di dischetti di materiale che con la pioggia aumentava il suo volume. L'aumento di volume, tramite piccoli leveraggi, andavano a comandare un microswitch che chiudeva i contatti. Il microswitch e' connesso alla centralina attraverso fili elettrici tramite la morsettiera visibile nella quarta foto, qui sotto. In quel caso compare il simbolo di una goccia barrata che indica l'interruzione dell'erogazione di acqua per l'innaffiatura programmata.

Il sensore guasto e' visibile nella seconda foto.

Purtroppo, da una rapida indagine, ho notato che questi aggeggi hanno prezzi che superano i 30 - 35 euro, per cui, prima di acquistarne uno nuovo, ho provato (mi pare con successo, almeno per il momento) a realizzarne uno "home made", con materiali di recupero e quindi a costo zero.

Come realizzare, gratis (o quasi), un sensore di pioggia per una centralina di irrigazione automatica per giardino (o almeno provarci) - Esempio con centralina a marca Toro
Come realizzare, gratis (o quasi), un sensore di pioggia per una centralina di irrigazione automatica per giardino (o almeno provarci) - Esempio con centralina a marca Toro
Come realizzare, gratis (o quasi), un sensore di pioggia per una centralina di irrigazione automatica per giardino (o almeno provarci) - Esempio con centralina a marca Toro
Come realizzare, gratis (o quasi), un sensore di pioggia per una centralina di irrigazione automatica per giardino (o almeno provarci) - Esempio con centralina a marca Toro

Ho innanzitutto misurato quale e' la soglia di resistenza del sensore al di sotto della quale la centralina considerava sufficientemente "umido" il terreno, e quindi disabilitava l'irrigazione. Ho trovato che questo valore si aggira, per la centralina visibile nella foto, attorno ai 70 kOhm. Penso che pero' centraline con soglie superiori a qualche decina di kOhm possano funzionare correttamente con la soluzione di sensore fai da te che ho realizzato.

Per verificare che la centralina sia adatta, basta collegare ai morsetti relativi alla connessione con il sensore una resistenza da 10 KOhm - 50 KOhm e verificare che la centralina segnali il blocco dell'irrigazione.

 

Il principio di funzionamento del sensore fai da te si basa sulla conducibilita' dell'acqua, anche se piovana (le impurita' inevitabilmente presenti nell'aria evitano che sia distillata, e quindi a bassa conducibilita').

 

Si prende un piccolo vaso di plastica. Si applicano sul fondo 3 aste metalliche. Per facilitare il fissaggio ho usato tasselli da lampadari.

All'interno del vaso avremo quindi 3 conduttori che avvolgeremo, massimizzando il contatto elettrico, con uno straccio. Questo straccio, che potra' essere fatto da piu' pezzi di stoffa a pezzetti, riempira' il volume del vaso.

Salderemo dei fili elettrici a connettori con fori tali da poter essere agganciati tramite bulloncini alle aste filettate dei tasselli per lampadario.

Avremo 2 aste connesse assieme e la terza connessa al secondo conduttore.

Infine, collegheremo i 2 fili uscenti dalla struttura del sensore ai conduttori che andranno all'interno sella casa, dove e' posizionata la centralina di irrigazione.

Con lo straccio asciutto non ci sara' conduzione di corrente, e quindi l'irrigazione sara' attivata.

Bagnando lo straccio presente nel vaso-sensore, la resistenza tra gli elettrodi diminuira' e quindi la centralina rivelera' presenza di umidita', bloccando l'erogazione di acqua.

Questo sensore andra' posto in giardino, in una zona in grado di ricevere l'acqua piovana ma non quella dell'irrigazione.

 

Per i primi tempi bisognera' verificare che i tempi di asciugatura del sensore dopo una pioggia siano simili a quelli del terreno. Questo dipendera' anche dal posizionamnto del sensore, se in ombra o al sole. Aumentando o diminuendo la quantita' di materiale "bagnabile" all'interno del vasetto si puo' regolare il tempo di asciugatuta (meno materiale c'e' piu' veloce sara' questo tempo). E' anche possibile praticare dei fori sul contorno del vaso per velocizzare l'uscita dell'umidita'.

 

Naturalmente si possono prevedere molte varianti al sensore proposto, ad esempio si puo' aumentare il numero di aste metalliche poste in parallelo per aumentare la sensibilita', o cambiare il tipo di materiale tra le aste stesse. Si puo' provare con il cotone o anche con terriccio.

Probabilmente sarebbe bene che le aste siano di materiale che non arrugginisce, anche se forse non e' indispensabile (aggiornero' questo post con i risultati nel tempo del sensore).

 

NOTA: per questo lavoro non sono necessarie particolari conoscenza di tipo meccanico o elettrico, anche se una buona esperienza nel "fai da te" non guasta. Comunque non mi posso prendere responsabilita' per danni a cose o persone causate da operazioni errate nella costruzione di questo sensore.

 

Come realizzare, gratis (o quasi), un sensore di pioggia per una centralina di irrigazione automatica per giardino (o almeno provarci) - Esempio con centralina a marca Toro
Come realizzare, gratis (o quasi), un sensore di pioggia per una centralina di irrigazione automatica per giardino (o almeno provarci) - Esempio con centralina a marca Toro
Come realizzare, gratis (o quasi), un sensore di pioggia per una centralina di irrigazione automatica per giardino (o almeno provarci) - Esempio con centralina a marca Toro
Come realizzare, gratis (o quasi), un sensore di pioggia per una centralina di irrigazione automatica per giardino (o almeno provarci) - Esempio con centralina a marca Toro
Come realizzare, gratis (o quasi), un sensore di pioggia per una centralina di irrigazione automatica per giardino (o almeno provarci) - Esempio con centralina a marca Toro
Come realizzare, gratis (o quasi), un sensore di pioggia per una centralina di irrigazione automatica per giardino (o almeno provarci) - Esempio con centralina a marca Toro
Come realizzare, gratis (o quasi), un sensore di pioggia per una centralina di irrigazione automatica per giardino (o almeno provarci) - Esempio con centralina a marca Toro

Condividi post

Repost 0

Pagine