Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Il Blog di Petardo
  • Il Blog di Petardo
  • : Cinema, fai da te, cucina e altro
  • Contatti

Testo Libero

27 agosto 2017 7 27 /08 /agosto /2017 02:12

 

Dopo 5 anni di silenzio (musicale) il celebre trombettista jazz Miles Davies sembra ritrovare (all'insaputa, o quasi, dei suoi discografici) la voglia e l'ispirazione per nuovi brani.

Siamo alla fine degli anni '70, e Miles e' al culmine della sua fama. Ottimo argomento, per lo squattrinato giornalista del Rolling Stones Dave Brill, per fare l'articolo della sua vita.

Tra i due nasce una certa complicita' da contrapporre major discografiche.

Un Davies depresso, dipendente da sostanze e accudito dalla moglie (ballerina) che lui certamente non tratta bene...

 

Miles Ahead e' un film scritto e diretto da Don Cheadle il quale, per la vaga somiglianza con il musicista, interpreta anche il ruolo di Miles Davies.

A mio avviso questo non fa altro che mettere in luce le caratteristiche negative del trombettista, scostante, spigoloso e anche piuttosto violento, senza averne pero' il carisma che il vero Miles aveva e Don, invece, no.

A questo certamente non contribuisce l'orrenda voce affibbiata a Miles nel doppiaggio, anche se devo ammettere di non ricordare la vera voce dell'artista, ma solo la sua musica.

Un film spigoloso (e qui ci potrebbe stare), confuso e poco ispirato che, viste le premesse, mi ha piuttosto deluso.

Non si tratta di una vera e propria biografia, in quanto parecchio e' inventato, giornalista del Rolling Stones compreso.

 

 

 

voce orribile, piu' violento che carismatico

 

in un periodo di assenza di nuovi cd durato 5 anni

 

assedio delle case discografiche

Miles Ahead - (Don Cheadle, 2016) - Recensione - Con Don Cheadle, Ewan McGregor, Zoe Saldana, Keith Stanfield, Emayatzy Corinealdi

Condividi post

Repost 0
Published by petardo - in Film
scrivi un commento

commenti

Pagine