Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Il Blog di Petardo
  • Il Blog di Petardo
  • : Cinema, fai da te, cucina e altro
  • Contatti

Testo Libero

1 luglio 2017 6 01 /07 /luglio /2017 06:27

 

Nessuno era chiaramente responsabile della morte di un bambino, investito con l'automobile da Tomas mentre se lo vide piombare sulla strada innevata con uno slittino. Non la madre, Kate, non il fratellino piu' grande, Christopher. Ma tutti, un po', ne erano responsabili.

Questo evento pesera' notevolmente nella vita di Tomas, scrittore in crisi di creativita' e nel rapporto con gli altri: la sua ex fidanzata, l'editrice con figlio con la quale andra' a convivere, il padre ex scienziato che non lo capisce.

Tomas sembra sempre apparentemente calmo, freddo e distaccato, caratteristica che inquieta parecchio le sue partner.

La sua vita incrocera' spesso quella di Kate e del suo figlio Christopher che, cresciuto, ha interesse per la scrittura come Tomas, oramai scrittore di successo. E' lui che forse ha piu' ha bisogno di risolvere il vuoto dentro creato dall'incidente a suo fratello...

 

Ritorno alla vita e' l'ultimo film di Wim Wenders dopo Il sale della terra, del 2014, che pero' era un documentario.

E' girato in 3D, e, anche se non l'ho visto in quel formato, si intuiva da alcuni rapporti tra primo piano e sfondo che c'era qualcosa di particolare.

Molto curate le immagini e le inquadrature, apparse sempre studiate e interessanti, mai banali. 

Particolare e' anche la trama di questo film tratto da un soggetto, scelto forse un po' casualmente da Wenders, di Bjørn Olaf Johannessen.

Non e' certamente un film d'azione: tutto avviene piuttosto lentamente, ma una tensione palpabile di qualcosa che potrebbe avvenire (ma non avviene) mantiene ugualmente viva l'attenzione, e, alla fine, l'opera convince abbastanza.

Contribuiscono all'atmosfera un po' inquietante le musiche della colonna sonora, di Alexandre Desplat, eseguite dalla Gothenburg Symphony Orchestra ma registrate in modo non allo stato dell'arte.

Kate e' interpretata da una "bruttina ma intrigante" Charlotte Gainsbourg.

Ritorno alla vita - ( Wim Wenders, 2015) - Recensione - Con James Franco, Charlotte Gainsbourg, Rachel McAdams, Marie-Josée Croze, Robert Naylor

Condividi post

Repost 0
Published by petardo - in Film
scrivi un commento

commenti

Pagine