Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Il Blog di Petardo
  • Il Blog di Petardo
  • : Cinema, fai da te, cucina e altro
  • Contatti

Testo Libero

18 giugno 2017 7 18 /06 /giugno /2017 04:33

 

Fausto, cameriere di un lussuoso hotel Parigino conosce casualmente Nadine, una ragazza li' presente per un concorso di aspiranti modelle.

Non sembra che a Nadine interessi granche', il concorso, anzi, sembra piuttosto infastidita.

I due si "annusano" e si piacciono.

Fausto, in qualita' di dipendente dell'albergo, fa un po' il gigione (d'altronde e' italiano) portandola a vedere la suite da 15.000 euro a notte, ma, inaspettato, arriva chi aveva affittato la suite, che non la prende bene. In un violento alterco Fausto massacra di botte il ricco malcapitato, e per questo si becca 2 anni di galera.

Nadine passa il concorso e va a lavorare a Milano.

Un po' incredibilmente, due anni dopo, all'uscita del carcere Fausto trova Nadine che, pur non avendo mai risposto alle sue lettere, lo ha aspettato.

Vanno entrambi a vivere a Milano, e da qui una inizia, anzi, continua una serie di importanti eventi che vedono protagonisti, con altalenanti fortune, Fausto, Nadine e gli amici che incontrano sulla loro strada.

Tra questi, Sandro, un signore di mezza eta' impegnato nella realizzazione di una discoteca all'interno di una chiesa sconsacrata che prendera' il nome di "Alaska" e Francesca, una ricchissima ragazza che si innamora di Fausto...

 

Non posso dire che sia un brutto film, Alaska, anzi, ed e' pure ottimamente recitato da tutti gli interpreti.

Ma ci sono un paio di cose che fanno rimanere perplessi.

La prima riguarda il numero incredibile di "eventi" che succedono: potrebbero essere argomento per altri 5 lungometraggi.

Il secondo e' l'aspetto di Fausto, il protagonista interpretato da Elio Germano. 

Ottimo attore, discreto ragazzo, per carita', ma con una faccia piu' da "I ragazzi della 3ª C" che da "sciupafemmine".

Perche' una bella ragazza che fa la modella dovrebbe aspettare 2 anni per un tizio piuttosto violento, che conosce poco ed e' pure quasi nullatenente?

Perche' anche una piacevole ragazza ricchissima dovrebbe essere attratta da lui?

A meno che uno dei (numerosi) temi del film sia che "l'amore e' cieco", non saprei...

 

Il regista, soggettista e sceneggiatore e' Claudio Cupellini, qui al suo terzo lungometraggio. E' abbastanza noto per avere contribuito alla regia della serie televisiva di successo Gomorra - La serie.

 

Alaska - (Claudio Cupellini, 2015) - Recensione - Con Elio Germano, Astrid Berges-Frisbey, Valerio Binasco, Elena Radonicich, Antoine Oppenheim

Condividi post

Repost 0
Published by petardo - in Film
scrivi un commento

commenti

Pagine