Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Il Blog di Petardo
  • Il Blog di Petardo
  • : Cinema, fai da te, cucina e altro
  • Contatti

Testo Libero

30 maggio 2017 2 30 /05 /maggio /2017 02:48

 

Il film inizia con una misteriosa caduta di una persona da un grattacielo. Finira' fragorosamente sul tetto di una automobile parcheggiata.

Cambio di situazione.

Cinque uomini della upper class americana si dividono un lussuoso loft che usano per i propri vizi e/o le proprie scappatelle coniugali. Molto piu' comodo e sicuro (dicono) che non affittare un appartamento in un albergo.

Solo loro 5 hanno la possibilita' di accedere a quel (fascinoso) loft.

Le loro agiate vite e la loro tranquillita' sara' messa in profonda discussione dal ritrovamento in quel luogo del cadavere di una bella ragazza bionda. Lei e' riversa sul letto, senza abiti, in una pozza di sangue e con un polso legato alla testata dell'alcova con un paio di manette.

Non essendoci tracce di infrazione, la probabilita' che l'autore dell'assassinio sia uno di loro cinque e' estremamente elevata, per non dire certa.

Come spesso succede in questi casi, ciascuno di loro ha uno "scheletro nell'armadio" che lo rende il potenziale assassino...

 

The Loft e' un discreto film che ha tutte le carte in tavola per essere apprezzato dagli amanti dei film giallo con spunti noir.

La trama, piuttosto complicata, e' ben congeniata. Talmente ben congeniata che ha attirato piu' registi e produttori.

Infatti di questo soggetto esiste un primo film dal titolo "Loft", belga, del 2008 ad opera dello stesso regista di quest'ultimo, del 2014, Erik Van Looy. Nel 2010 Antoinette Beumer ne fece una versione olandese.

The Loft e' invece una produzione made in USA.

 

 

 

The Loft - (Erik Van Looy, 2014) - Recensione - Con Karl Urban, Wentworth Miller, James Marsden, Rhona Mitra, Rachael Taylor

Condividi post

Repost 0
Published by petardo - in Film
scrivi un commento

commenti

Pagine