Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Il Blog di Petardo
  • Il Blog di Petardo
  • : Cinema, fai da te, cucina e altro
  • Contatti

Testo Libero

22 maggio 2017 1 22 /05 /maggio /2017 20:57

 

Scoperto per caso, su Rai 5, "Human, le fonti" e' il primo episodio, o, meglio, la prima parte di un lungo documentario la cui visione estesa dura 263 minuti.

Questa parte e' di circa 45 minuti, e racconta cenni di vita di molte persone, intervistate facendo loro le stesse domande, su uno sfondo nero, nella loro lingua originale (con traduzione a lato).

Si tratta per lo piu' di persone le cui condizioni di vita sono messe a dura prova a causa della poverta' del luogo dove abitano o/e a causa delle politiche globali del pianeta.

Talune vivono in paesi occidentali, in particolare la Francia (francese e' anche il regista Yann Arthus-Bertrand) dove si raccontano, in particolare, i problemi che la globalizzazione e le multinazionali del cibo creano ai piccoli agricoltori locali.

Problemi simili, ma moltiplicati per 100, li ritroviamo nelle interviste alle persone che vivono al di fuori del mondo occidentale, in africa, in oriente e Sud America.

Storie piuttosto sconvolgenti accompagnate da immagini dei luoghi da dove, presumibilmente, provengono gli intervistati. Paesaggi talvolta scenograficamente bellissimi, altre volte immersi in un degrado inimmaginabile.

Un affresco potentissimo dove, alla fine, troviamo l'unica intervista ad un politico. Ma non si tratta di un politico "normale", si tratta di José Mujica...

Solo un po' al limite del "troppo enfatico" la voce narrante italiana (anche se ce ne sarebbero le ragioni).

Suggestive le musiche, del compositore israeliano Armand Amar.

HUMAN, LE FONTI - (Yann Arthus-Bertrand, 2015) - Recensione
HUMAN, LE FONTI - (Yann Arthus-Bertrand, 2015) - Recensione

Condividi post

Repost 0
Published by petardo - in Film
scrivi un commento

commenti

Pagine