Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Il Blog di Petardo
  • Il Blog di Petardo
  • : Cinema, fai da te, cucina e altro
  • Contatti

Testo Libero

8 aprile 2017 6 08 /04 /aprile /2017 04:10

 

"Un bacio" e' la storia di amicizia di tre compagni di scuola sedicenni, due maschi e una ragazza.

Per motivi diversi tutti e tre non sono accettati, e spesso addirittura invisi, dagli altri compagni di classe.

Lorenzo e' stato dato da poco in affidamento ad una famiglia dalle vedute molto aperte. E' orfano, dichiaratamente gay e, apparentemente, felice di esserlo. Questo, forse, fin troppo sfacciatamente, tanto da risultare talvolta sgradevole. Intellettualmente brillante, si veste con capi sgargianti e sogna di essere accettato, anzi, acclamato per la sua bravura (anche di ballerino) dagli altri.

A Blu (questo e' il nome della ragazza) non piace ne' la vita che vive ne' l'ambiente dove vive. Di famiglia ricca, ha un ragazzo piu' grande di lei che studia a Milano. Lei abita a Udine, citta' dove si svolge il film. Scrive benissimo ma non vuole che la professoressa di lettere legga i suoi temi in classe. E' vista dai compagni come una ragazza dai facili costumi, e per questo e' protagonista di ingiuriose frasi esplicite graffitate sui muri esterni della scuola.  

Antonio, di famiglia piu' modesta, e' il meno dotato intellettualmente dei tre. Anche per questo i compagni non lo considerano. E' un bravo giocatore di pallacanestro, ma, forse anche per il suo carattere introverso, non e' mai convocato quando la squadretta della scuola fa degli incontri con altre squadre. Sulla sua vita domina la presenza, talvolta opprimente, del fratello, tragicamente scomparso in un incidente stradale.

E' dall'incontro di queste tre solitudini che nasce la loro amicizia, che genera ulteriori attriti, talvolta dai risvolti particolarmente "crudeli", con gli altri compagni.

Ma ad Antonio (apparentemente etero) piace Blu, e a Lorenzo piace Antonio...

 

"Un bacio" e' un eccellente lungometraggio sul disagio adolescenziale tratto dal romanzo omonimo scritto dal regista, scrittore e sceneggiatore Ivan Cotroneo.

Nel pulito e civile nord-est italico (raramente teatro dei film italiani, spesso piuttosto "romanocentrici"), si compie questa storia dove bullismo, mobbing e pregiudizi aleggiano pesantemente.

Nettamente superiori alla media il livello dei dialoghi, e buona e' la recitazione. Anche quella di Lorenzo, talvolta disturbante come il suono di in gesso che scricchiola sulla lavagna, ma che probabilmente fa parte del personaggio.

Ottime le musiche di Andrea Guerra. 

Un bacio - ( Ivan Cotroneo, 2016) - Recensione -  Con Rimau Grillo Ritzberger, Valentina Romani, Leonardo Pazzagli, Thomas Trabacchi

Condividi post

Repost 0
Published by petardo - in Film
scrivi un commento

commenti

Pagine